Non sarebbe il caso di istituire un matrimonio “a scandenza”?