Sessismo, razzismo, cattiverie gratuite contro le minoranze… Passaggi inaccettabili per la sensibilità di oggi – nei classici della letteratura russa.