Nuovi esperimenti sulla separazione chirurgica dei due emisferi cerebrali permettono di riflettere sulla divisibilità della nostra personalità.