Le foto di graffiti che girano on line non sono solo documentazione delle opere, ma il cuore dell’opera stessa, il suo fine ultimo.