Come la raccolta dei dati e l’interattività hanno influenzato l’arte contemporanea