Aveva ragione Giordano Bruno, quando parlava di un’infinità di mondi?