Arte
14/11/2016

Reincantare lo spazio

Scritto da Pubblicato in Arte, Articoli Commenti 1

Dopo la conquista dello spazio reale, con la realtà aumentata è iniziata la colonizzazione dello spazio immaginario?

04/11/2016

Sillabare le immagini

Scritto da Pubblicato in Arte, Articoli Commenti 0

L’indissolubile legame tra disegno e scrittura, analizzato attraverso una breve storia dei Rebus.

Dove si parla di Houellebecq, non come scrittore, ma come fotografo.

Una breve storia dei freak e del ruolo che hanno rivestito nella società, da strumento di coesione sociale a mezzo per risolvere dubbi atavici e raggiungere la catarsi.

Dal videogioco all’arte, dai quadri alla realtà virtuale. Perché costruiamo simulazioni? L’analisi continua, attraverso uno studio di Westworld e della violenza.

Corto Maltese ci ha accompagnato fuori dall’immaginario coloniale, avviando quel salto che ha fatto sì che, verso la fine degli anni novanta del Novecento, si sviluppassero le narrazioni postcoloniali.

Nell’illustrare la Divina Commedia, Venturino Venturi riesce dove in molti hanno fallito, compreso Dante: crea un Paradiso più bello dell’Inferno.

Molti storici dell’arte sostengono che Schiele fosse un individuo traumatizzato che utilizzava l’autoritratto come mezzo per esprimere il suo dolore. Ma se invece si fosse ispirato alle fotografie dei malati psichiatrici per venire incontro al gusto e al mercato dell’epoca?

Le nature morte di Guttuso parlano del cuore della ricerca pittorica e teorica dell’artista e contribuiscono a dare una panoramica efficace della sua opera, che rende giustizia al carattere unitario dell’intera produzione.

L’invenzione della prospettiva è il vero inizio della rivoluzione scientifica? Ecco come l’arte contribuisce alle scoperte della scienza.