Articoli

Secondo gli Aztechi non dovremmo cercare la felicità, perché in fondo non è davvero quel che vogliamo.

Come i segni tipografici – anche questi che state leggendo – plasmano la vostra esperienza visiva quotidiana.

Se pensiamo a una biblioteca come a una città e a un libro come a una casa, ogni frase è una sua piccola parte. Alcune frasi sono per lo più funzionali – la parete portante, la malta tra le piastrelle del bagno – mentre altre sono i dettagli che ricordiamo e ci portiamo dietro.

Come difendersi dagli articoli falsi? E come dalla difesa dagli articoli falsi?

Uno spettro si aggira per l’Europa, e dice le parolacce.

30/11/2016

Imprigionati nei volti

Scritto da Pubblicato in Arte, Articoli Commenti 0

Il volto è da sempre la parte più importante per riconoscere e definire una persona, ma cosa ci riserva il futuro?

Ne sentiamo parecchie ogni giorno, ma siamo sicuri di distinguerle dalla verità?

Una storia del cyborg e di come si possa (forse) coniugare tecnologia e umanità senza perdere né l’una né l’altra.

Perché una delle più celebri piazze di Firenze andrebbe visitata di notte?

Quando si parla di paradossi ci si riferisce per lo più a mentitori e tartarughe, ma c’è anche chi, come Escher, i paradossi non li scrive, ma li disegna.