Arte

Jon Crabb ci parla della mania delle streghe della prima Europa moderna, e di come il concomitante aumento della xilografia di massa abbia contribuito a forgiare l’archetipo della vecchia che vola sulla scopa – con tanto di gatti e calderone – che oggi è così familiare.

Come musiche continuative, videomapping e decorazioni pacchiane riescono a innescare la sindrome di Stendhal

La reazione dell’arte contemporanea alla sovrabbondanza di immagini, attraverso l’opera di Jon Rafman.

Trattandosi di una tecnica costosa e laboriosa, una medesima xilografia veniva riciclata per illustrare decine di ballate diverse, conferendo alla stessa immagine significati spesso molto diversi in base al contesto. Katie Sisneros esplora questa interazione di ripetizione, contesto e significato, e traccia un parallelo coi meme odierni.

Dove, quando e perché nasce l’ideale di bellezza maschile tuttora in voga.

11/05/2018

Il senso dell’asimmetria

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 6

La simmetria è pervasiva e affascinante, ma è dalla sua rottura che otteniamo le informazioni più interessanti.

“Le idee non possono essere combattute da altre idee – ciò che si deve combattere, in concreto, al fine di far sparire tali idee, sono invece le forze che le supportano.”

Perché vediamo raramente delle persone sorridenti nei dipinti? Nicholas Jeeves esplora la storia del sorriso, dalla Gioconda di Leonardo da Vinci alle fotografie di Alexander Gardner di Abraham Lincoln

23/04/2018

La donna surrealista

Scritto da Pubblicato in Arte, Articoli Commenti 0

La storia delle donne surrealiste, alla ricerca di un’identità artistica in un momento in cui il loro ruolo era confinato a quello di musa o di modella.

Bennett Gilbert esplora il quaderno di Johannes de Fontana, ingegnere del XV secolo; un catalogo di invenzioni fantastiche e spesso impossibili, tra automi sputafuoco, angeli mossi da corde e il primo disegno mai realizzato di una “lanterna magica”