erik boni
24/11/2017

Antologia del Fake

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 0

In un mondo pieno di falsi, è bene cercare di capirci qualcosa. Una breve storia del falso letterario, di Erik Boni.

Agosto per L’Indiscreto sarà un mese in cui la redazione rallenta la scrittura per mettersi a leggere. Solo per questo mese, infatti, vi proporremo narrativa e racconti – per tornare a parlare di tutto il resto da settembre. Come prova di buona fede, qui sotto abbiamo unito le idee in questo articolo collettivo  con i consigli di letture per l’estate messi in fila, e spiegati, da alcuni amici e autori

Leggi Articolo

Ha ragione l’antropologo William Arens, il cannibalismo è un “mito” presente in ogni società per giustificare l’esclusione del “diverso”?

07/01/2017

Da chi salviamo la lingua?

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 1

Si può studiare in maniera scientifica l’evoluzione di una lingua che al tempo stesso vogliamo preservare, controllare e dirigere? Ma poi, da chi deve essere salvato l’italiano?

07/11/2016

L’intelligenza delle donne

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 3

Una domanda scomoda che ha spesso ricevuto risposte ingiuste o errate: ci sono diversità tra l’intelligenza maschile e femminile?

Alla radice di ogni diritto c’è un atto di violenza; un’analisi del privilegio attraverso Sade, Sieyès, Boulainvilliers e tanto terrore.

28/04/2016

Abbasso la trasparenza

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 0

Come la caduta del segreto può distruggere la conoscenza storica. 1. Privacy contro segretezza, La doppia faccia del controllo. A un certo punto del romanzo autobiografico di Francesco Piccolo, Il desiderio di essere come tutti, si parla del rapimento di Aldo Moro e di come l’esito tragico di quella vicenda sia anche dipeso, nell’opinione di Piccolo, da una fatale commistione fra pubblico e privato.

23/03/2016

Libertini e proletari

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 3

Come le classi lavoratrici tradirono le classi pericolose (e ne furono tradite) Una breve storia delle classi più emarginate e dei loro rapporti con quelle un po’ meno emarginate, di Erik Boni. Introduzione Il film Pride, del 2014, è il racconto sostanzialmente fedele al vero di come un gruppo di attivisti gay nell’Inghilterra degli anni Ottanta decise di solidarizzare con la causa dei minatori raccogliendo fondi per aiutarli a proseguire

Leggi Articolo