psicologia

Da George Washington a Orazio fino a Tommaso d’Aquino: elogio della più rara delle virtù.

Ok, l’umanità è cattiva. E ora che si fa? Un’analisi del male anche attraverso la serie televisiva Bloodline.

La mania di ritrarre tutto e tutti compulsivamente è un tratto peculiare del nostro tempo? Forse no, se rileggiamo “L’avventura di un fotografo” di Calvino.

Perchè le “medicine” sì e le “droghe” no, se spesso sarebbero più adatte le seconde?

Un paziente di Lacan, il celebre psichiatra, soffriva di una strana malattia: la “sindrome da automatismo mentale”.

Si chiama “effetto Mandela”, e viene spiegato con la nostra suggestionabilità, i meccanismi neuronali e, addirittura con la fisica quantistica.

21/06/2017

Dove sei, maturità?

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 1

Sarà il giovanilismo, internet, il laicismo o la sparizione della religione, ma abbiamo smesso di perseguire la maturità, quella vera. È ora di ricominciare.

19/06/2017

Il sesso degli angeli

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 1

Perché interrogare la pedofilia in letteratura ci porta agli estremi confini di noi stessi e delle menzogne nella nostra società: alcuni interrogativi a partire da Bruciare tutto di Walter Siti.

Dagli archivi delle Edizioni Pananti: Una delle ultime lettere di Don Milani e un ricordo dal diario di P. Balducci.

Quando si è incompetenti, non solo si raggiungono conclusioni sbagliate, ma si è anche privati della possibilità di riconoscere i propri errori.