tommaso guariento

Gli dei non muoiono: si nascondono, si combattono e si trasformano. Alcune riflessioni a partire dalla serie American Gods.

14/11/2016

Reincantare lo spazio

Scritto da Pubblicato in Arte, Articoli Commenti 1

Dopo la conquista dello spazio reale, con la realtà aumentata è iniziata la colonizzazione dello spazio immaginario?

Dal videogioco all’arte, dai quadri alla realtà virtuale. Perché costruiamo simulazioni? L’analisi continua, attraverso uno studio di Westworld e della violenza.

14/09/2016

L’amore che resta

Scritto da Pubblicato in Articoli Commenti 1

L’Amore. Non tutto l’amore, ovviamente, ma alcuni aspetti politici, sociologici e narrativi che lo attraversano. E che oggi, nell’epoca della più accesa disillusione, sembrano riaffiorare in una forma alterata e pervasiva.

Dal videogioco all’arte, dai quadri alla realtà virtuale. Perché costruiamo simulazioni? Un’analisi di Tommaso Guariento a partire dall’opera di Harun Farocki.

Un percorso tra DeLillo, il Realismo Speculativo e la Singolarità. Siamo i possibili antenati di dio piuttosto che le sue creature, e soffriamo perché, diversamente dagli animali che non conoscono la possibilità umana del suo avvento, noi conosciamo la possibile divinizzazione di noi stessi. Portiamo dio nel nostro grembo, e la nostra essenziale inquietudine non è altro che la convulsione di un bambino che sta per nascere Quentin Meillassoux, L’Inexistence

Leggi Articolo