Classifica di qualità – febbraio 2024

Tre volte l’anno L’Indiscreto stila, grazie a un pool di “grandi lettori” composto da critici/e, librerie, riviste letterarie, editor, traduttori/trici, giornalisti/e culturali, fumettisti e fumettiste, scrittrici e scrittori, delle classifiche librarie alternative a quelle di vendita, sulla base di una valutazione qualitativa da parte degli addetti ai lavori. Pubblichiamo oggi la Classifica di Qualità di febbraio 2024, riferita alle opere italiane uscite tra il 2 ottobre 2023 e il 9 febbraio 2024.


In copertina: Carla Accardi, Viola rosso, 2011, courtesy Pananti casa d’aste

di Redazione

La Classifica di qualità dell’Indiscreto è stilata tre volte l’anno, nei mesi di febbraio, maggio e ottobre (più un voto speciale di fine anno sulla letteratura straniera), secondo intervalli proporzionati agli archi della produzione editoriale, interpellando i votanti in merito ai migliori libri italiani di narrativa, saggistica, poesia e fumetto del periodo immediatamente precedente. A partire dai critici interpellati in un’inchiesta sullo stato della critica letteraria, la redazione si è operata per creare un gruppo di “grandi lettori”, che, oltre ai succitati critici e alle scrittrici e agli scrittori italiani che si sono offerti di partecipare, si estende anche a riviste letterarie, librerie, giornaliste/i culturali, editor, traduttori e traduttrici e altri operatori/trici del settore, per un totale di oltre 600 giurati.

Regolamento e lista dei grandi lettori

Classifica di febbraio 2024

 


Narrativa

 

  1. Laura Pugno, Noi senza mondo, Marsilio
  2. Andrea Piva, La ragazza eterna, Bompiani
  3. Daniele Pasquini, Selvaggio Ovest, NN
  4. Davide Orecchio, Lettere a una fanciulla che non risponde, Bompiani
  5. Tommaso Giartosio, Autobiogrammatica, minimum fax
  6. Alice Scornajenghi, Atti puri, Nero
  7. Stefano D’Arrigo, Il compratore di anime morte, Rizzoli
  8. Luca Cristiano, Mezzafaccia, Del Vecchio
  9. Fiammetta Palpati, La casa delle orfane bianche, Laurana
  10. Luca Ricci, Gotico rosa, La nave di Teseo
  11. Giuseppe Quaranta, La sindrome di Ræbenson, Atlantide – Ilaria Bernardini, Il dolore non esiste, Mondadori – Veronica Raimo, La vita è breve, eccetera, Einaudi
  12. Francesco Maino, I morticani, Italo Svevo
  13. Veronica Galletta, Pelleossa, minimum fax
  14. Filippo D’Angelo, La città e i giorni, nottetempo
  15. Federica Manzon, Alma, Feltrinelli – Paolo Zardi, La meccanica dei corpi, Neo
  16. Filippo Tuena, Il volo dell’occasione, TerraRossa
  17. Pino Cacucci, Dieguito e il centauro del nord, Mondadori – Viola Di Grado, Marabbecca, La nave di Teseo
  18. Adrian N. Bravi, Adelaida, Nutrimenti – Susanna Bissoli, I folgorati, Einaudi
  19. Vito Di Battista, Il buon uso della distanza, Gallucci
  20. Emanuela Cocco, Trofeo, Zona 42
  21. Eugenio Murrali, Marguerite è stata qui, Neri Pozza
  22. Giuseppe Genna, Yara. Il true crime, Bompiani
  23. Sandro Campani, Alzarsi presto, Einaudi
  24. Andrea Cassini, L’impronta, Zona 42 – Aldo Nove, Pulsar, il Saggiatore – Giovanni Peli, Veranio, Edikit – Licia Troisi, La luce delle stelle, Marsilio – Maria Gaia Belli, L’anno del sale. La dorsale (vol.3), effequ – Donatella Di Pietrantonio, L’età fragile, Einaudi – Alice Urciuolo, La verità che ci riguarda, 66thand2nd – Piero Melagoli, Nel rimorso che proveremo, Spartaco – Andrea Martina, Furia, 66thand2nd – Serena Dandini, La vendetta delle muse, HarperCollins – Simona Lo Iacono, Virdimura, Guanda – Sonia Aggio, Nella stanza dell’imperatore, Fazi
  25. Davide Grittani, Il gregge, Alter Ego – Greta Olivo, Spilli, Einaudi
  26. Giulia Corsalini, La condizione della memoria, Guanda – Manuela Piemonte, Le ciclopi, Nutrimenti
  27. Alessio Rega, La tela di Svevo, Les Flâneurs – Andrea Comincini, Il Bel Paese, CartaCanta – Claudio Morandini, La conca buia, nottetempo – Demetrio Paolin, Il bisogno e la necessità, Tetra – Emanuele Aldrovandi, Il nostro grande niente, Einaudi Stile Libero – Marta Bonucci, Terzo Piano, Scatole Parlanti – Matteo Grilli, Muori romantica, effequ – Valentina Baronti, La fabbrica dei sogni, Alegre – Vincenza Alfano, La guerra non torna di notte, Solferino – Vincenzo Reale, La fortuna del greco, Rubbettino
  28. Alberto Capitta, La tesina di S.V., Il maestrale – Carlo D’Amicis, Il grande cacciatore (e altre violenze), TerraRossa – Francesca Mautino, Qualcuno che conoscevo, Longanesi – Franco Buffoni, Il gesuita, FVE – Franco Santucci, Bestiario del sogno, Wojtek – Lorenzo Mari, In ordine sparso, Galaad – Marcello Simoni, Morte nel chiostro, La nave di Teseo – Marco Musazzi, Il tipografo di Vichy, Solferino – Margherita Loy, Delia o un mattino di giugno, Barta – Matteo Paloni, Terapia del dolore, Italiane – Nicola Lecca, Scrittori al veleno, Mondadori – Sara Marzullo, Sad girl, 66thand2nd

Saggistica

 

  1. Luciano Funetta, Domicilio sconosciuto, UTET
  2. Jacopo Galimberti, Immagini di classe, DeriveApprodi
  3. Gianluigi Beccaria, La guerra e gli asfodeli (versione aggiornata), Quodlibet
  4. Mariana Mazzucato, Il grande imbroglio, Laterza
  5. Adriana Cavarero, Donne che allattano cuccioli di lupo, Castelvecchi
  6. Elisa Veronesi, Atlante Appennino, Piano B
  7. Gregorio Magini, Mitologia del complottismo, Tlon
  8. Matteo Marchesini, Diario di una cavia, Castelvecchi
  9. Mimmo Cangiano, Guerre culturali e neoliberismo, nottetempo
  10. Franco Fortini, Pareri editoriali per Einaudi, Quodlibet – Lorenzo Fantoni, Vivere mille vite (edizione ampliata), effequ
  11. Giorgia Sallusti, Genere e Giappone, Asterisco – Marco Mancuso, Chimera, Mimesis
  12. Alessandro Fiorillo, Le forze del fuori, Prospero – Michela Murgia, Dare la vita, Rizzoli
  13. Claudio Kulesko, Gioele Cima, Metal Theory, D – Alfonso Berardinelli, L’ultimo secolo di poesia italiana, Quodlibet
  14. Walter Siti, Il realismo è l’impossibile (con una palinodia 2023), nottetempo
  15. Vanessa Roghi, Un libro d’oro e d’argento, Sellerio – Anna Toscano, Il calendario non mi segue, Electa
  16. Alessandra Vescio, La salute è un diritto di genere, People – Demetrio Paparoni, Come la politica condiziona l’arte, Ponte alle Grazie – Gino Roncaglia, L’architetto e l’oracolo, Laterza
  17. Ilaria Crippi, Lo spazio non è neutro, Tamu
  18. Miriam Kay, La più antica immaginazione, Marsilio
  19. Daniele Del Giudice, Del narrare, Einaudi – Elisabetta Fiorito, Golda, Giuntina – Gabriele Polo, Assalto a San Lorenzo, Donzelli – Gabriella Giliberti, Love Song for a Vampire, Bakemono – Gianfranco Ravasi, L’alfabeto di Dio, San Paolo – Gianluca Montinaro, Riscrivere la storia, Olschki – Giorgio Zanchini, La cultura nei media, Carocci – Laura Liberale, Bestiario hindu, Jouvence – Loreta Minutilli, Le tessitrici, effequ – Luciano Canfora, Il fascismo non è mai morto, Dedalo – Matteo Lupetti, UDO, Sido – Nicola Gardini, Io sono salute, Aboca – Silvia De Laude, Jack. Un’estate a Milano, Ronzani – Simone Pieranni, Tecnocina, Add – Tommaso Munari, L’Italia dei libri, Einaudi
  20. Enrico Fantini, La crisi e le forme, Quodlibet – Lucia Palladino, Entrare nel bosco, Nero – Raffaele Alberto Ventura, La regola del gioco, Einaudi – Virginia Niri, Giochi di dolore, effequ
  21. Eva Cantarella, Contro Antigone, Einaudi Stile Libero
  22. Fabio Stassi, E d’ogni male mi guarisce un bel verso, Sellerio – Federico Milone, Un eclettico del Novecento, Mimesis – Filippo Lubrano, Antropologia per Intelligenze Artificiali, D – Giovanni Ziccardi, Dati avvelenati, Cortina – Giuseppe Antonelli, La vita delle parole, il Mulino – Andrea Scanzi, La Sciagura, PaperFirst – Giustina Manica, Meridione e meridionalismo nella cultura della Destra storica italiana, Olschki – Luca Cabassa, Francesco Pisano, Epistemologie, Mimesis – Marco Mattei, Invito al reincantamento, Tlon – Paolacci&Ronco, Tu uccidi, effequ – Piero Angela, La meraviglia del tutto, Mondadori – Pietro Stefani, David Assael, Storia culturale degli ebrei, il Mulino – Valentina Notaberardino, Operazione bestseller, Ponte alle Grazie
  23. Alessandro Marzo Magno, Casanova, Laterza – Anna Banti, Artemisia, Mondadori – Conigli Bianchi, Sierocoinvoltə, Eris – Gianluca Briguglia, Malcolm X e Martin Luther King, Einaudi Stile Libero – Luca Lo Sapio, Carne coltivata, Carocci – Paola Caridi, Hamas dalla resistenza al regime, Feltrinelli – Silvia Bencivelli, Il dubbio e il desiderio, Electa – Stefano De Matteis, Gli sciamani non ci salveranno, Elèuthera

Poesia

 

  1. Jolanda Insana, A schiera le parole, Marcos y Marcos
  2. Nino De Vita, Cùntura, Le Lettere
  3. Marco Simonelli, Bestiario, Industria & Letteratura
  4. Aa.Vv., Poesia contemporanea. Sedicesimo quaderno italiano, Marcos y Marcos
  5. Anna Cascella Luciani, Antologia poetica, LiberAria
  6. Demetrio Marra, Non sappiamo come continuare, autoproduzione
  7. Gaia Giovagnoli, Babajaga, Industria & Letteratura
  8. Francesca Fiori, Le nutrici, All around
  9. Pierluigi Lanfranchi, Controfigure, Valigie Rosse
  10. Elisa Ruotolo, Alveare, Crocetti
  11. Elisa Longo, Sanasàna, Tralerighe – Davide Rondoni, Rispondimi, bellezza, Pellegrini
  12. Alessandro Maglio, La solitudine della parola amore, Rossini – David Watkins, Appunti, Arcipelago itaca – Giovanni Fontana, Controcanti, Molesini – Pier Luigi Berdondini, Labirinti sonori, Manni – Raoul Precht, La bellezza al suo apparire, Arcipelago Itaca – Rocco Scotellaro, Tu sola sei vera, Internopoesia – Sergio Cristaldi, Guardando da qui, CartaCanta
  13. Graziano Graziani, Alice ner paese dell’anvedi, Tic
  14. Cecilia Roda, L’amore in technicolor, InternoPoesia – Lorenzo Maragoni, Grandi Numeri, Miraggi – Pasquale Pinto, La terra di ferro, Marcos y Marcos

 

Fumetto

 

  1. Kalina Muhova, Odio l’estate, Rulez
  2. Antonio Pronostico, Fulvio Risuleo, L’eletto, Coconino
  3. Andrea Ferraris, Temporale, Oblomov
  4. Alessandro Bilotta, Sergio Geraci, Adele Matera, Eternity. L’impazienza dei suicidi anticipa l’inevitabile, Bonelli
  5. Aa.Vv., La revue dessinée Italia (vol.7), La revue dessinée Italia
  6. Francesco D’Isa, Sunyata, Eris
  7. Andro Malis, Mascherina. igiorninfelici, Barta
  8. Miguel Vila, Comfortless, Canicola
  9. Flavia Biondi, La casa delle magnolie, Bao – Gipi, Stacy, Coconino
  10. Michele Peroncini, I moti celesti, Coconino
  11. Dino Battaglia, Ivanhoe, Pesce – Giacomo Keison Bevilacqua, Sono una testa di panda, Bao – Lorenzo Marvica, Nora, Il cane mangiava solo farfalle, Pièdimosca – Lorenzo Palloni, Burn Baby Burn, Saldapress – Matteo De Longis, The Prism 2 – Red Shift, Bao – Stefano “The Sparker” Conte, L’uomo pigro, Saldapress – Tonino Risuleo, Fulvio Risuleo, NapoliTopor, Add
  12. Alessandro Tota, Caterina e Orlando, Canicola – Giulia Rosa, Lasciami qui, Rizzoli – Isabella Di Leo, Si può fare!, BeccoGiallo – Christophe Dabitich e Piero Macola, Lagune, Coconino – Lorenzo Gasparrini, Cristina Portolano, I ragazzi possono essere femministi?, Settenove – Luca Enoch, Stefano Vietti, Ivan Calcaterra, Prede. Senzanima, Bonelli – Roberto Guerinoni, Spam il mandarino psichico. Strada per l’inferno, Coltello
  13. Luca Debus, Francesco Matteuzzi, Funny things, BeccoGiallo – Akab, Pop! Vite ascensionali, Nuove Sido – Corrado Roi, Marco Cannavò, Frankenstein. Nel nome del padre, Lo Scarabeo – Paolo Barbieri, L’inferno di Dante, Bonelli

LEGGI LA PRECEDENTE CLASSIFICA DI QUALITÀ OPERE ITALIANE (ottobre 2023)
LEGGI LA CLASSIFICA DI QUALITÀ OPERE STRANIERE 2023
LEGGI IL “CANONE” DELLE CdQ

5 comments on “Classifica di qualità – febbraio 2024

  1. Antonio

    nessuna classifica di qualita’ in arrivo questa primavera? Ormai siamo in estate, anche se non si direbbe. Su, su, dai…
    Antonio

    • nelle scorse edizioni, alcuni giurati hanno lamentato una eccessiva frequenza del voto per la letteratura italiana, che come sapete in questi cinque anni di vita delle nuove CdQ si è svolto tre volte l’anno, a febbraio, maggio e ottobre. Altri giurati ci hanno fatto notare che negli ultimissimi anni, gli editori hanno concentrato le uscite soprattutto su gennaio e febbraio, e meno di quanto facessero prima su marzo e aprile.
      Da queste considerazioni combinate, abbiamo proposto agli oltre 600 giurati e giurate di provare a cambiare il calendario di voto, con soli due voti l’anno. La giuria si è espressa con schiacciante maggioranza – sia pure con alcune voci contrarie – a questo esperimento. Il prossimo voto sarà quindi alla fine di settembre, e includerà tutti i libri italiani usciti tra il 10 febbraio e appunto settembre.
      Siamo consapevoli che questa scelta comporta alcuni svantaggi, ad esempio il rischio che i libri usciti da molti mesi risultino penalizzati rispetto a quelli usciti a ridosso del voto, e in quel momento oggetto di promozione e “buzz” (una tendenza che già si ravvisava con tre voti l’anno); dall’altro lato potrebbero esserci anche vantaggi: un voto più ponderato e maggiore “affluenza alle urne”. Sarà proprio in base a questo dato che decideremo, poi, se continuare con i due voti l’anno, o tornare a tre. Il voto sulla narrativa straniera di fine anno resterà in ogni caso invariato.

  2. […] Ricezione critica– I Quaderni e la poesia: intervista a Franco Buffoni di Alessandra Corbetta su Gli Stati Generali– Alla soglia transmoderna del ‘XVI Quaderno’: sguardi incrociati sui Quaderni Italiani di Poesia Contemporanea di Francesco Ottonello su MediumPoesia– Recensione di Riccardo Bravi su Il Foglio (e sul sito del giornale)– Nota di lettura di Alessio Alessandrini sul libro in generale sui suoi profili Facebook e Instagram (e qui)– Nota di lettura di Alessio Alessandrini a bottom text sui suoi profili Facebook e Instagram (e qui)– La poesia oltre il disincanto. Pordenonelegge 2023 di Gisella Blanco su Minima&Moralia– Dalla Tobagi a Bible: la letteratura affronta la temperie di Matteo Bianchi su Il Sole 24 ore– Pordenonelegge: un reportage di Gisella Blanco su Leggere tutti– Franco Buffoni parla del libro a Radio3 Suite – Magazine su Rai Radio 3– SQUID-PC: dove va la poesia di Roberto R. Corsi su Substack– Alessandra Corbetta parla del libro con Jonathan Rizzo Al bar della poesia su Radio Grad– Su “bottom text” di Antonio Francesco Perozzi di Lorenzo Di Palma su l’Almanacco de Lo Spazio Letterario– La poesia de-pressa ⥀ Sul Sedicesimo Quaderno italiano di Poesia Contemporanea di Gerardo Iandoli su Argo– Tra l’illusione e il disincanto di di Rudy Toffanetti su Vallecchi Poesia– Nella Classifica di qualità – febbraio 2024 de L’Indiscreto […]

  3. Maria Grazia Beltrami

    Quindi le piccole e medie case editrici non pubblicano libri di qualità, o semplicemente non vengono nemmeno prese in considerazione?

    • Carissima, le classifiche di qualità sono letteralmente piene di libri di piccole e medie case editrici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *